Crea sito


– Tutti giudicano secondo l’apparenza, nessuno secondo la sostanza. – (Friedrich Schiller)

by Deborah on dicembre 16th 2014, nella categoria Crescita Personale, Essere/Apparire, Relazionarsi Con Gli Altri

Viviamo in un mondo basato sull’apparenza, costruito su un’enorme menzogna. La finzione è ovunque, la si trova sulle riviste patinate, in tv, nelle vetrine luccicanti dei negozi, dietro a ogni angolo ci sono spot e immagini che ci ricordano continuamente quali sono i canoni di bellezza ideali, e dietro ogni angolo noi ci rendiamo conto di non corrispondere a questi modelli. Si origina quindi la delusione per un corpo che non ci soddisfa, ogni singolo elemento del nostro aspetto viene analizzato, paragonato, etichettato, valutato non solo da noi stessi, ma anche dagli altri.

Se non hai gli abiti giusti, se non segui le mode, se non porti i capelli in certo modo o non vesti determinate firme, non sei nessuno; e questo discorso non vale solo per i giovanissimi. Quanti uomini e donne ormai adulti si sottopongono a operazioni chirurgiche per modificare il loro aspetto, per essere più attraenti e per diventare sempre più simili ai modelli che i media ci propongono? E’ assurdo pensare che ormai l’aspetto fisico è il nostro biglietto da visita, che a parità di competenze lavorative fa più carriera una persona bella, che si spendano più tempo, soldi e energie per migliorare la propria immagine piuttosto che per acculturarsi, leggere o informarsi.

A chi importa quindi che cosa pensiamo? se abbiamo qualcosa da dire, se siamo tristi o felici; nessuno si accorgerà del nostro umore ma tutti noteranno se siamo truccati o come siamo vestiti.

Ognuno di noi però sa di avere qualcosa da dare che va oltre l’esteriorità; invertiamo allora il trend, impegniamoci noi per primi a non dare giudizi affrettati, impariamo a osservare meglio le persone e ad ascoltare quello che hanno da dire.

Impariamo però anche ad ascoltare noi stessi, ad esprimere la nostra interiorità senza omologarci alla massa, senza dover per forza rispettare le mode; portiamo avanti le nostre idee con convinzione, diamo agli altri la possibilità di farci ammirare per il nostro modo di essere, per le nostre capacità e competenze senza dare troppo peso ai giudizi superficiali e soprattutto impariamo ad accettarci per quello che siamo, perché se noi per primi non ci amiamo e non ci accettiamo è difficile che riescano a farlo gli altri.

 

Comments are closed.


[email protected]