Crea sito


– Se ami una persona, lasciala andare, perché se ritorna, è sempre stata tua. E se non ritorna, non lo è mai stata. – (Kahlil Gibran)

by Deborah on novembre 21st 2014, nella categoria Amicizia, Amore, Relazionarsi Con Gli Altri

Quando si parla di relazioni, che siano d’amore o d’amicizia, si finisce sempre col parlare del concetto di libertà; a parole siamo tutti concordi nell’affermare che il rispetto della libertà altrui è fondamentale, che la libertà è la base di un rapporto funzionale, ma quanti di noi sanno poi realmente mettere in pratica questo pensiero?   Tante storie finiscono perché le persone non si accettano reciprocamente per quello che sono; all’inizio sembra sempre di aver trovato la persona perfetta, quella che stavamo cercando, quella che ci completa, col tempo però, senza accorgercene, finiamo per cercare nell’altro quello che a noi manca, quello che vorremmo che fosse e non lo accettiamo più per quello che è.

Ci innamoriamo infatti molto spesso, non tanto della persona in sé, quanto dell’idea che abbiamo dell’altra persona, ci innamoriamo delle cose che ci dice e pretendiamo da questa comportamenti che soddisfano i nostri bisogni; riversiamo aspettative irrealistiche sull’altro e quando queste non vengono soddisfatte ci sentiamo frustrati perché crolla il castello mentale che avevamo costruito e si frantumano le nostre certezze.

Libertà vuol dire invece concedere all’altro la possibilità di essere chi vuole essere, di fare quello che preferisce e di decidere se rimanere con noi e accompagnarci nel nostro percorso o andarsene; che senso ha trattenere una persona che non vuole più restare in nostra compagnia? certo è doloroso sapere di non essere più amati, ci sentiamo abbandonati, traditi, ma questo nasce dal fatto che viviamo l’amore come una dipendenza e finiamo per annullare la nostra individualità.

Come due rette parallele che seguono la stessa strada da angolazioni differenti così due persone che sia amano dovrebbero vivere il loro percorso di coppia, condividendo lo stesso cammino; e quando uno dei due decide di intraprendere un percorso alternativo non bisognerebbe trattenerlo. Lasciargli la libertà di andare via significa concedergli la possibilità di tornare volontariamente da noi.

Comments are closed.


[email protected]