Crea sito


– Cos’è un ribelle? Un uomo che dice no. – (Albert Camus)

by Marco on maggio 24th 2015, nella categoria Cambiamenti, Libertà, Relazionarsi Con Gli Altri

Sapersi ribellare quando pensiamo di subire un’ingiustizia è un valore molto importante. Purtroppo però fin da piccoli veniamo cresciuti in un ambiente che ci insegna a conformarci, ad adattarci, a dire sempre sì, ad accettare le ingiustizie come se fossero inevitabili.
La società moderna ci dice che al massimo possiamo lamentarci sui social network o chiacchierando con Continua a leggere »


– Invece che maledire il buio è meglio accendere una candela. – (Lao Tzu)

by Marco on gennaio 23rd 2015, nella categoria Cambiamenti, Paura, Vita

Di fronte alle varie situazioni difficili e negative della vita si può reagire fondamentalmente in tre modi.
Il primo, quello purtroppo più diffuso, consiste nel lamentarsi e alla fine rassegnarsi; in molti sono scontenti della situazione politica, del lavoro, dei rapporti con le altre persone, ma l’unica cosa che fanno è piangersi addosso rimanendo fermi, non reagendo mai, non ribellandosi. Questo perché temono il cambiamento e la paura di affrontare l’ignoto e Continua a leggere »


– Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara. – (Dalai Lama)

by Marco on gennaio 12th 2015, nella categoria Cambiamenti, Crescita Personale, Semplicità

Guardandoci attorno ci sono molte cose che riteniamo ingiuste e vorremmo cambiare.
Purtroppo però lasciamo perdere perché pensiamo che non possiamo fare nulla al riguardo e sprechiamo molto tempo a lamentarci e basta, senza agire, provando rabbia ma restando fermi.
Ci diciamo che non possiamo cambiare il mondo, che non abbiamo l’autorità per farlo e applichiamo questo atteggiamento arrendevole anche alle Continua a leggere »


– L’uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare. – (George Bernard Shaw)

by Marco on gennaio 6th 2015, nella categoria Cambiamenti, Vita

Man mano che cresciamo ci insegnano che ciò che conta sono solamente il lavoro, le responsabilità, gli impegni, la propria fama e reputazione.
Ci viene detto di non perdere tempo a giocare, di non sprecarlo in attività frivole ed inutili.
Tuttavia sono proprio queste cose che ci fanno star bene, che ci donano felicità e gioia; sono queste piccolezze a rendere speciale una giornata, a farci ritrovare il Continua a leggere »


– Il pensiero determina tutto ciò che sei. Se sei finito dipende dal tuo punto di vista: abbandona questa opinione e diventa infinito. – (Osho)

by Marco on novembre 29th 2014, nella categoria Cambiamenti, Crescita Personale, Paura

Il pensiero determina tutto ciò che sei. Una frase che può sembrare esagerata, ma che invece racchiude grande saggezza.
Se pensi di essere timido, impacciato, inferiore agli altri, inevitabilmente ti relazionerai con il prossimo seguendo questa modalità; se viceversa pensi di essere sicuro di te, degno di rispetto e di non valere meno rispetto alle altre persone, ti rapporterai con Continua a leggere »


– I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto. – (Giacomo Leopardi)

by Deborah on novembre 24th 2014, nella categoria Cambiamenti, Crescita Personale, Vita

La capacità di meravigliarsi di fronte alla realtà, tipica dei bambini, viene meno con l’età; gli adulti non si stupiscono più di niente, accettano tutto ciò arriva come un dato di fatto, senza porsi domande.

La bellezza di un bambino sta proprio nella sua capacità di emozionarsi, nella semplicità di domandare senza avere timore di essere frainteso o di essere giudicato; ogni cosa, anche ciò che noi consideriamo banale, è per un bimbo fonte di interesse. Tutto può diventare strumento di Continua a leggere »


– Ci sono sofferenze che scavano nella persona come i buchi di un flauto, e la voce dello spirito ne esce melodiosa. – (Vitaliano Brancati)

by Deborah on novembre 20th 2014, nella categoria Cambiamenti, Crescita Personale

Nella vita capita spesso di attraversare momenti difficili, viviamo esperienze che ci segnano, nel bene o nel male; da queste spesso traiamo conclusioni rispetto al nostro modo di essere o di agire, e una volta superate ci sentiamo cambiati. Se questi eventi sono particolarmente dolorosi Continua a leggere »


– E se diventi farfalla nessuno pensa più a ciò che è stato quando strisciavi per terra e non volevi le ali. – (Alda Merini)

by Deborah on novembre 18th 2014, nella categoria Cambiamenti, Crescita Personale, Paura

Benché questo aforisma possa avere diverse chiavi di lettura, vorrei soffermarmi su una visione introspettiva; diventare farfalla, mettere le ali è una metafora che indica una crescita personale, un’evoluzione in positivo. Ognuno di noi ha le capacità per diventare farfalla, per esprimere realmente le potenzialità più intrinseche.

Molte volte ci Continua a leggere »


– Abbiamo due vite: la seconda inizia quando ci accorgiamo di averne una sola. – (Confucio)

by Deborah on novembre 17th 2014, nella categoria Cambiamenti, Crescita Personale, Vita

Nel mondo di oggi siamo abituati a progettare, viviamo orientati al futuro e in funzione di ciò programmiamo la nostra esistenza: “prima mi laureo, poi cerco un buon lavoro, poi mi sposo e avrò dei figli”. La nostra vita si basa su un progetto e questo progetto è dettato dalla società; una persona vale perchè ha un lavoro di successo, una bella casa, una macchina costosa, questo è il concetto condiviso di felicità; per questo, nel momento in cui i nostri progetti non vengono realizzati, quando per qualche incidente di percorso non riusciamo a raggiungere i nostri obiettivi, cadiamo Continua a leggere »


– Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul lavoro, chi non rischia la certezza per l’incertezza per inseguire un sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati. – (Pablo Neruda)

by Marco on novembre 11th 2014, nella categoria Cambiamenti, Paura, Vita

Siamo sempre alla ricerca della stabilità, soprattutto in ambito lavorativo. Quasi tutte le persone ambiscono al posto fisso, ad avere un contratto a tempo indeterminato, a legarsi per la vita ad un’azienda o ad un ufficio.
Questo perché abbiamo paura del futuro, di non riuscire a trovare un altro impiego, di non poterci mantenere, soprattutto in questi ultimi anni di crisi.
Ma quanto costa questa sicurezza economica? Se siamo fortunati e svolgiamo mansioni appaganti, soddisfacenti e siamo felici del Continua a leggere »


[email protected]